Browse By

Milano, 3 dicembre 2000 (2)

MILANO, 3 DICEMBRE 2000 + LA MIA AVVENTURA CON BILLIE JOE!!! by Mauro

Eccoci ancora una volta……….
Milano,3 dicembre 2000.
I tre marziani da Berkley sono sbarcati per la seconda volta in 3 mesi a Milano, ma questa volta c’ero anch’io cazzo. Tralasciando le 10 ore di attesa, (pioveva anche), mi sento di dire che per me non è stato un concerto come gli altri (dei Green Day,inteso), ma………. Ormai era fatta,alle 18:30 circa ero in prima fila,e vicino a me c’erano pure i miei amici, di cui una condivide (tutt’ora!!!!!!!!), un rapporto particolare coi Green Day, e infatti, Timmy, il tipo biondo che appare anche sul video di Time Of Your Life, ci porta alcuni PASS PER IL BACK STAGE!!!!!!! Stavo MALE, in quel momento avrei anche potuto morire, ma non ne avevo il tempo perchè ecco entrare i Bouncing Souls, il gruppo spalla scelto proprio da Billie Joe. Fanno la loro bella figura, e suonando per un’oretta (interminabile se aspetti i Green Day), dalle 20:00 sino alle 21:00 circa. Sono più o meno le 21:30 quando sento il suono di una sirena e le luci spegnersi, non ci metto molto a capire che stanno per arrivare…….prima Tre, poi Mike, e infine LUI, BJ !!!!!!!!!!!!!!!!! La folla (me compreso) gli dà il giusto benvenuto. Mike e Tre entrano per primi, subito li segue l’entrata di Billie che indossa camicia rossa, con cravatta e pantaloni neri. Si comincia con Nice Guys Finish Last, segue Castaway, con tanto di maracas e di assoli di voce, tra cui un “buona sera Milano”, e subito Blood Sex & Booze. Poi spazio a un pò di “old stuff”, e vai con Geek Stink Breath, Longview (al ritornello il pogo è impressionante!!!!!) e Welcome To Paradise. Prima di proseguire BJ ci chiede se vogliamo ascoltare una bella canzone (lui la chiama “pretty song”), e intona con la voce l’inizio di Hitchin’ a Ride, e appena finita,s egue un pò di heavy metal, con Brainstew e Jaded. Il pogo mi sta uccidendo e i tipi che fanno surfing sopra la mia testa ormai non li conto più………. Ora è il turno di 2000 Light Years Away, che Billie dedica a S. (la tipa del rapporto particolare) e a J., due dei miei amici, poi si passa a Basket Case, She e King For a Day, dove BJ la canta con una corona in testa (spettacolare!!!!!!) Di tanto in tanto BJ partiva a mitragliarci con degli enormi fucili ad acqua…… F.O.D. anticipa Minority. Un DELIRIO!!!!!!! BJ suona anche l’armonica e ci invita a cantare con lui. I tre si fermano per un momento, fin qui hanno suonato davvero bene. Intanto due mie amiche (cazzo ma quanti eravamo?????????) vengono portate sul palco (dierto ai Green Day) da Timmy, perchè il pogo per loro era insopportabile. Arriva uno dei momenti più belli del concerto, Time Of Yuor Life, cantata a luci spente, e dove il pubblico regala una coereografia davvero mai vista a un concerto dei Green Day, illuminando il Palavobis con tanto di accendini, davvero grandi!!!!!!!! Stiamo arrivando verso la fine. Warning, Platypus, Waiting e When I Come Around anticipano l’ultimo pezzo, Macy’s DaY Parade. I Green Day salutano e ringraziano tutti.

Cazzo è finito, ma non del tutto per me e i miei amici…. Aspettiamo che il Palavobis si sfolli e poi ci fiondiamo nel BACK STAGE. All’inizio i buttafuori (italiani) fanno un pò di storie, ma poi ci fanno passare……. Non sto più nella pelle, sono super agitato, cazzo ma quando arrivano? Ecco!, passa velocemente Mike, lo saluto e ci diamo il cinque (non ci potevo credere!!!!!!!!!!!!), poi purtroppo non lo rivedrò più perchè era troppo stanco…… Il tempo intanto passa, ho un freddo cane, e ammazzo l’attesa con una birra trovata lì…… Finalmente esce BJ, per me è il sogno che diventa realtà. S. me lo presenta, io lo abbraccio e gli dico il mio nome, lui è davvero disponibilissimo…. Facciamo delle foto, mi fa degli autografi, e non solo per me, scrivendo i nomi in italiano perfettamente, si parla un pò del concerto, volano i complimenti, gli domando di Tre Cool, ma pare sia già andato via. Faccio anche in tempo a chiedergli del nuovo album, e lui mi risponde dicendo che vorrebbe farlo sullo stile Nimrod (che figata) Poi BJ si dilegua e ricompare offrendoci delle bottiglie di birra, E’ DAVVERO SUPER, cioè Billie Joe che mi, e ci offre delle birre, ma neanche lo avrei immaginato…….lontanamente. Parliamo per circa un’ora, altre foto, e in una di queste gli piazzo pure un bacio sulla guancia (prima però glielo ho domandato,sia chiaro!) e infine arriva il triste momento………lui deve andare via, ci salutiamo, ma per me non era un addio, bensì un arrivederci, e così è ancora.

Lascia un commento